domenica 13 aprile 2014

Alla scoperta della lavorazione della lana cardata.

Oggi mi sono cimentata in una nuova tecnica di cui, onestamente, non avevo mai sentito parlare... e cioè la lavorazione del Fimo di lana ( lana cardata ) . Ho comperato uno di quei set facilmente reperibili qui in Giappone ( dove sono adesso ), dove ho trovato non solo tutto il materiale, ma anche lo strumento con cui realizzarlo. In pratica si prendono questi fili di lana e li si lavorano con le mani fino ad avere più o meno la forma desiderata. Quindi si prende l'ago apposito per questo tipo di lana, e si inizia a punzecchiare il lavoro iniziato. Il manufatto inizierà così a prendere consistenza e spessore, senza aver bisogno di utilizzare ago e filo.
Un consiglio: prima di procurarvi tutto l'occorrente, cercate di reperire un foglio di polistirolo da utilizzare come base. Non fate come la sottoscritta, la quale aveva fretta di provare la lavorazione e si è ripetutamente infilzata le dita: l'ago è tremendamente affilato! ・゚゚・(>д<; )・゚゚・
I tempi di lavorazione, almeno per il piccolo coniglio da me realizzato, corrispondono a quanto scritto sulla confezione: circa 3 ore.
E questo è il risultato finale.  




()()
=(-,-)=
(“)_(“)
Alla
Prossima!

2 commenti:

  1. oh mamma che tenero!! Non sapevo esistesse la lana di fimo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. :) Lo puoi trovare nei grandi negozi per l'handmade oppure sul web. Personalmente ho trovato questa tecnica molto divertente, anche perchè puoi farci di tutto! ma attenta alle dita! L'ago è terribile XD

      Elimina